D'Alema: "Quello di domenica non è un test politico"

Il ministro degli Esteri sul voto amministrativo: "Berlusconi crede che ogni occasione elettorale sia un referendum su
di lui ma così non è. Domenica e lunedì la gente eleggerà un sindaco"

Taranto - «Non è un test politico il voto di domenica prossima. Chi sostiene questo dimostra una visione strumentale del voto»: lo ha affermato Massimo D’Alema oggi a Taranto. «Berlusconi crede che ogni occasione elettorale sia un referendum su di lui ma così non è - ha aggiunto - domenica e lunedì la gente eleggerà un sindaco. Il centrosinistra sono sicuro che ne eleggerà molti, perchè mediamente è in grado di mettere in campo una qualità migliore di amministratori. Taranto - ha proseguito - è la dimostrazione del fallimento del centrodestra che ha portato una grande città del Mezzogiorno alla bancarotta certificata da un dissesto senza eguali. Reputo dolorosa la divisione che si è venuta a creare nel centrosinistra a Taranto- ha detto ancora D’Alema - è in atto un confronto dai toni anche aspri ma il punto a cui dobiamo tendere tutti è dare a questa città una nuova classe amministrativa capace di ridare speranza e unità a Taranto».