Dall’addio a Craxi alla svolta «civica»

Elio Veltri è nato Longobardi l’8 maggio del 1938. Dopo gli studi a Orvieto si laurea in Medicina a Pavia nel ’71. Sindaco della città lombarda dal ’73 al ’78, viene eletto in Consiglio regionale nel 1980 nel Psi, dal quale esce un anno dopo in polemica con Craxi. Deputato dell’Ulivo dal ’96 al 2001, è uno dei fondatori dell’Italia dei valori, che abbandona a fine mandato. Oggi è presidente dell’associazione «Il Cantiere» e fondatore con Oliviero Beha della «Lista civica nazionale».