Dall’ice climbing alla Marcialonga

Il Trentino è il palcoscenico di alcune delle più famose manifestazioni nel mondo degli sport invernali. Il primo appuntamento è con la Ciaspolada, il 6 gennaio. Questa corsa con le racchette da neve attraverso i borghi dell'Alta Val di Non prevede un suggestivo percorso di 7 km da Romeno a Fondo, che attira 6.000 partecipanti (www.ciaspolada.it). Il 9 e 10 gennaio, invece, sarà la volta della Coppa del Mondo di sci nordico in Val di Fiemme. Sulle piste di Lago di Tesero sono in programma le sfide dell'innovativo Tour de Ski, con la final climb in salita sull'Alpe del Cermis e le gare di combinata nordica disputate sui trampolini di Predazzo e al Centro del Fondo di Lago di Tesero (www.valdifiemme2003.com). Ancora a gennaio, dal 16 al 18, appuntamento con la Coppa del mondo di arrampicata su ghiaccio in Val Daone (www.daoneicemaster.it). Il 31 gennaio sarà la volta della regina delle gare invernali italiane, giunta alla 37ª edizione, la Marcialonga. Questa gran fondo sulla distanza dei 70 km attraverso le valli di Fiemme e Fassa prevede anche un percorso «light» di 45 km (www.marcialonga.it). La Val di Fiemme ospiterà anche il Trofeo Topolino di sci di fondo, dal 16 al 17 gennaio (www.trofeotopolino.it). Dall'1 al 6 marzo la Panarotta accoglierà invece quello di sci alpino (www.trofeotopolino.net).