Dalle Alpi alle Langhe, da Racconigi a Venaria i mille volti del Cuneese

Non sono molti i luoghi d'Italia che sanno mescolare arte, natura, divertimenti, sport e ottima cucina in un'alchimia pressoché perfetta, come accade nella provincia di Cuneo. Grazie anche ad una estensione notevole, dalla quale il soprannome: «Provincia Granda» (la più ampia del Piemonte e la seconda d'Italia), questo lembo di terra che si estende fra la Liguria e la Francia può offrire al visitatore diverse ed interessanti opportunità. Il punto di riferimento per organizzare un viaggio nel cuneese è indubbiamente l'Azienda Turistica Locale (tel. 0171.690217) sul cui sito www.cuneoholiday.com è possibile reperire informazione per fine settimana e soggiorni più lunghi.
Qualunque sia il tempo a vostra disposizione una meta imperdibile è sicuramente il Castello di Racconigi appartenente ai Savoia (orario: 9 - 18.30, chiuso il martedì). L'aria che qui si respira è assolutamente di un'altra epoca: sembra che i re d'Italia siano appena usciti dal castello e tutto sia rimasto inalterato, permettendo, diversamente da altre regge (come ad esempio la stessa Venaria Reale), un istantaneo e affascinante salto nel tempo. Da non mancare sono anche le cittadelle di Saluzzo e Caraglio, quest' ultima famosa non solo per l'ottimo aglio (essenziale per la bagna càuda), ma anche per un notevole filatoio per la seta. Non può certo mancare la città di Cuneo che, trasformata nei secoli a causa dei molti assedi, deve il suo nome al fatto di trovarsi incuneata fra due fiumi: il Gesso e la Stura. Il nostro consiglio è di farsi una passeggiata tra i caffè e i negozi di via Roma e piazza Galimberti per assaporare un'atmosfera d'altri tempi. Se invece amate gli sport invernali sono molti i comprensori interessanti: si va da quello di Limone Piemonte, che, dopo una sciata, può offrirvi anche il relax dell'acqua termale in belle strutture come Le Village (www.levillagespa.com), a quello di Prato Nevoso, che, con i suoi 122 km, è il più esteso della zona. Anche per gli amati del golf ci sono diverse alternative come il Golf Club di Cuneo con le sue 18 buche. Infine gli ultimi due consigli: una soluzione logisticamente molto comoda per pernottare è l'Hotel Palazzo Lovera (Tel. 0171.690420), che ha sede in uno dei più antichi palazzi della città (in cui dormì anche il Papa Pio VII), mentre per assaporare un'ottima cucina piemontese c'è il bel Ristorante Antiche Volte di Fossano (Tel.0172.666666).Info generali: www.piemonteitalia.eu