Dalle biotecnologie trattamenti mirati e più efficaci

Alcune industrie farmaceutiche tornano ad unirsi per aumentare le sinergie e far crescere le risorse destinate alla ricerca. L'americana Shering Plough ha acquisito l'olandese Organon Biosciences ed ha dato vita ad un colosso farmaceutico con oltre 50mila addetti, primo nel mondo nel settore veterinario, tra i primi in numerose aree terapeutiche della medicina per uso umano. Artefice di questa operazione è stato Fred Hassan, un manager tra i più esperti sulla scena della farmaceutica mondiale. Pachistano di nascita, una laurea in ingegneria chimica presso l'Imperial College of Science and Technology all'Università di Londra e un master in Business Administration (MBA) alla Harvard Business School, conseguito all'inizio degli anni Settanta, Hassan è soprattutto apprezzato per le sue doti di negoziazione e per il consenso che riesce a coagulare attorno alle sue strategie che sanno sviluppare le aziende che dirige. Dal 2003 è chairman e Ceo di Schering-Plough Corporation, è anche presidente dell'International Federation of Pharmaceutical Manufacturers & Associations (IFPMA), l'organizzazione non governativa e no-profit che rappresenta associazioni e singole aziende farmaceutiche, biotecnologiche e vaccinali dei Paesi sviluppati e di quelli in via di sviluppo, in pratica la Farmindustria mondiale. Nel suo lungo viaggio professionale Hassan è stato presidente Pharmacia, la società nata dalla fusione tra Monsanto e Pharmacia & Upjohn, vice-presidente di Wyeth, già nota come American Home Products e, all'inizio della sua carriera responsabile per 17 anni del settore farmaceutico negli Stati Uniti di Sandoz Pharmaceutical, ora Novartis.
«Attraverso questa integrazione - ha affermato Fred Hassan commentando l'integrazione con Organon - diamo origine ad una potente piattaforma scientifica e tecnologica. Espandiamo e rafforziamo la pipeline Schering-Plough dei prodotti da prescrizione per uso umano in fase avanzata di sviluppo con cinque ulteriori promettenti molecole in fase III. Acquisiamo una solida capacità produttiva nel campo dei biologici che si combina in modo eccellente con i nostri progetti. Con Organon ci espandiamo in due importanti aree terapeutiche specialistiche di farmaci da prescrizione: quello della salute della donna e del sistema nervoso centrale, che si aggiungono ai nostri esistenti punti di forza in ambito cardiovascolare, respiratorio, immunologico e oncologico. La forte integrazione nel settore veterinario ha un ruolo strategico». In modo particolare Schering Plough si rafforza nella cura di numerose malattie immunomediate, cioè che hanno origine in una alterazione della risposta immunitaria. Sono malattie la cui origine è in parte ancora misconosciuta, ma che oggi, grazie alla messa a punto di farmaci biotecnologici, hanno compiuto enormi passi avanti sulla strada della guarigione e di una più ampia risposta positiva.