Dalle intercettazioni sulla stampa al licenziamento subìto dall’Inter

15 Maggio 2008 Il Giornale e altri quotidiani riportano la notizia che la Procura di Milano ha intercettato numerose conversazioni tra il pregiudicato Domenico Brescia e giocatori e tecnici dell’Inter. Vengono pubblicati i nomi di Roberto Mancini, Sinisa Mihajlovic, Javier Zanetti e altri.
16 Maggio 2008 Brescia viene arrestato per traffico di droga. Nel corso degli interrogatori ammette di avere movimentato due chili di cocaina. Nel frattempo la Procura apre una inchiesta sulla fuga di notizie. Un cronista viene indagato per favoreggiamento.
29 Maggio 2008 Roberto Mancini viene esonerato dalla panchina dell’Inter a causa delle sue dichiarazioni polemiche dopo Liverpool-Inter e delle intercettazioni pubblicate sui giornali
16 Settembre 2008 Brescia viene condannato con rito abbreviato a otto anni di carcere