Dalle jam session delle giovani band al ristorante vegano

Nel gennaio 1990 un gruppo di giovani ragazze, per la maggior parte studentesse d’arte, occupa l’edificio di via della Pergola 5 per avere uno spazio dove fare ricerca e creazione artistica. Due anni dopo nella cantina insonorizzata allestita come sala prove si iniziano a organizzare serate di musica elettronica e dance. Nasce Pergola Tribe, una comune di circa 20 persone molto attive che organizzano rassegne teatrali, festival di giovani band, jam session vocali.
Nel 1993 viene occupata e ristrutturata la palazzina accanto, dove viene aperto uno show room di abiti vintage rivisitati dalla stilista Supernova.
Sempre nel ’93 si apre il processo per occupazione abusiva. Cominciano manifestazioni, presidi, raccolte firme. Lo sgombero viene rinviato. Gli autonomi si costituiscono in associazione e ottengono dalla proprietaria dello stabile un contratto di affitto. Nel ’98 apre il Cafè chill out. Nel 2003 apre il «Postello», l’ostello interno e il ristorante vegano. A giugno 2007 scade il contratto.