Dalle origini ai nostri giorni il paese si racconta ai turisti sul sito www.seborga.net

Non sembra esserci pace per il principato di Seborga, in quel di Bordighera, dove negli ultimi tempi si è scatenata una guerra per la reale sovranità. Nel precedente articolo pubblicato su queste pagine si racconta la versione di Umberto Savioli che sostiene che il principato appartenga alla Santa Sede.
Resta il fatto che la cittadina è bella da visitare e con le sue storie e tradizioni tramandate da generazioni suscita molta curiosità nei turisti che arrivano in questo tranquillo angolo della Liguria di Ponente. Oggi il principe di Seborga (che ha un suo sindaco e una giunta come tutti i Comuni della Liguria) è Giorgio I considerato guida spirituale per i seborghini. Per saperne di più e raggiungere Seborga è sufficiente collegarsi al sito www.seborga.net dove si possono trovare notizie sull’affascinante storia e sulle caratteristiche naturali del paese, oltre che numerose fotografie.