Dallo spread ai Btp: capite qualcosa? Un dizionario per interpretare la crisi

Piazza Affari segna pesanti ribassi, lo <em>spread</em> tra Btp e Bund
tedeschi aumenta la forbice, le agenzie di rating monitorano lo stato di
salute del nostro Paese. Per chiunque non capisse un'acca di questa
terminologia ecco un dizionario veloce ed immediato

Piazza Affari segna pesanti ribassi, lo spread tra Btp e Bund tedeschi aumenta la forbice, le agenzie di rating monitorano lo stato di salute del nostro Paese. Per chiunque non capisse un'acca di questa terminologia ecco un dizionario veloce ed immediato:

FTSE MIB
Si tratta del principale indice di benchmark (cioè punto di riferimento per una misurazione) dei mercati azionari di piazza Affari. Questo indice, che raccoglie circa l'80 per cento della capitalizzazione di mercato interna, è composto da società di primaria importanza e a liquidità elevata.

RATING
E' il metodo utilizzato per classificare sia i titoli obbligazionari sia le imprese in base alla loro rischiosità. In base alle classi di rating agenzie come Moody's o Standard&Poor's valutano la "salute" di un prodotto influenzando, in questo modo, l'interesse da parte degli investitori.

BTP
Il Buono del Tesoro Poliennale (Btp) è un certificato di debito con scadenza di tre, cinque, dieci, quindici o trent'anni. Il rendimento del buono è dato dal tasso fisso della cedola e dalla differenza tra il prezzo di emissione e quello di rimborso: è un titolo "a capitale garantito" dal momento che prevede alla scadenza il rimborso dell'intero valore nominale. In questi giorni si sente parlare di spread con i Bund tedeschi. Lo spread è il differenziale tra il tasso di rendimento di un'obbligazione caratterizzata da rischio di default (i Btp, appunto) e quello di un titolo privo di rischio (i Bund, cioè i titoli di Stato tedeschi).

SPECULAZIONE
Il termine deriva dal latino specula (vedetta), da specere (osservare, scrutare). L'operatore di Borsa entra sul mercato presumendo gli sviluppi ad alto rischio: l'esito - positivo o negativo che sia - dipenderà dal verificarsi o meno di eventi su cui egli ha formulato delle aspettative: può essere al rialzo, comprando subito un bene per rivenderlo in futuro ad un prezzo maggiore, oppure al ribasso, vendendo subito un bene il cui prezzo si ritiene diminuirà in futuro.

SHORT SELLING
La vendita allo scoperto, è un'operazione finanziaria: l'operatore di Borsa vende a uno o più soggetti titoli non direttamente posseduti.

CONSOB
La Commissione Nazionale per le Società e la Borsa è stata istituita il 7 giugno 1974. E' un'autorità amministrativa indipendente, dotata di personalità giuridica e piena autonomia. Compito della Consob è quello di tutelare gli investitori garantendo l'efficienza, la trasparenza e lo sviluppo del mercato italiano.

PANIC SELLING
Movimento violento degli indici al ribasso caratterizzato da irrazionalità degli operatori con vendite diffuse su tutti i settori, spesso effettuate al meglio.