Daniel Craig: «Altro che James Bond, gli ebrei di Defiance furono eroi veri»

1) SETTE ANIME (1) 2.577.573
2) VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA 3D (35) 2.060.808
3) AUSTRALIA (0) 1.889.984
4) YES MAN (2) 1.782.507
5) BEVERLY HILLS CHIHUAHUA (0) 1.283.595
6) UN MATRIMONIO ALL’INGLESE (5) 582.898
7) IMAGO MORTIS (0) 457.659
8) MADAGASCAR 2 (3) 412.109
9) NATALE A RIO (4) 212.093
10) THE MILLIONAIRE (11) 206.926
(I dati, forniti da Cinetel, si riferiscono all’ultimo week-end; i numeri, tra parentesi, indicano la posizione precedente).

In attesa di stabilire se la soluzione alla crisi del grande schermo passerà dal 3D, il pubblico ha già dato una risposta importante proiettando Viaggio al centro della terra 3D al secondo posto degli incassi del fine settimana. Solo Muccino con il suo Sette anime è riuscito a fare meglio, anche se a livello di media per sala non c’è stata partita a favore della trasposizione del libro di Verne (7,467 rispetto a 4,729 di Sette Anime e una programmazione in 276 sale, destinata probabilmente a salire). Solo terzo il kolossal Australia con meno di due milioni di euro, mentre il film per ragazzi Beverly Hills Chihuahua ha chiuso quinto. Interessante anche l’esordio dell’horror italiano Imago Mortis che ha debuttato al settimo posto, mentre nella sfida tra blockbuster natalizi Madagascar 2 ha superato, a livello di incassi totali, il grande rivale Natale a Rio. Buone notizie dal botteghino che registra un box office superiore del 5 per cento rispetto a sette giorni prima, anche se il dato è identico a quello di un anno fa.