Daniela Manusardi in concerto per i bimbi afghani

Un concerto per non dimenticare migliaia di bambini afghani costretti a scappare lontano da casa per sfuggire alle bombe. O, peggio, vittime di una guerra crudele. Avrà luogo domani sera alle 21 nella basilica di San Fedele (nell’omonima piazza). Al pianoforte un’artista del calibro di Daniela Manusardi, che per accogliere l’invito ha rinunciato a tutti i suoi impegni.
Il Concerto per un bambino afghano innocente è organizzato con il patrocinio dell’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati. Lo scopo non è quello di raccogliere fondi da destinare in beneficenza, ma di invitare i partecipanti a un momento di riflessione sulla sorte di migliaia di piccole vittime della guerra.
In cartellone ci sono musiche di Bach, Scriabin, Debussy e Messiaen e il discorso della portavoce dell’Alto commissariato.