Danilo lunedì sotto i ferri Resterà fuori due mesi

Multa di 15mila euro per i fischi durante il minuto di silenzio

Mano pesante del giudice sportivo sul Genoa. Oltre alle annunciate squalifiche per un turno di Juric, Paro e Danilo, infatti il giudice sportivo Gian Paolo Tosel ha punito la società rossoblù con complessivi 19mila euro di multa, suddivisi in 15 mila euro per i fischi dei tifosi nel minuto di silenzio e 4 mila per le frasi irriguardose pronunciate da due steward all'arbitro nel dopo partita di Genoa-Roma (fatto questo di cui si parla in un pezzo nelle pagine nazionali, ndr).
Intanto la diagnosi per Danilo è più grave del previsto: trauma distorsivo al ginocchio destro, con stiramento del legamento collaterale mediale e lesione meniscale. Tradotto significa intervento chirurgico che verrà effettuato lunedì prossimo presso una clinica genovese dal professor Ferdinando Priano. Il ritorno in campo del brasiliano è previsto tra circa due mesi. Al suo posto a Torino sulla fascia sinistra giocherà, con tutta probabilità, il connazionale Luis Fabiano. E quella contro i granata domenica sera dovrebbe essere la partita del ritorno del centrocampo della vecchia guardia con Coppola e Milanetto pronti a rimpiazzare gli squalificati Juric e Paro. Nel Toro intanto per squalifica mancheranno Grella e Barone.
Ieri Gasperini ha radunato il gruppo a Pegli partendo proprio dall'analisi degli errori di sabato con quel maledetto calcio da fermo di Pizarro che al 90' ha regalato all'indisturbato Panucci il gol della vittoria giallorossa. In settimana e in vista del posticipo di domenica sera a Torino è atteso a Pegli anche il presidente Enrico Preziosi mentre ieri è arrivata una troupe televisiva addirittura dal Giappone. Oggetto delle attenzioni nipponiche è stato Marco Di Vaio. All'ex attaccante azzurro, che ha un grande appeal nel Sol Levante proprio per i suoi trascorsi internazionali, sono stati regalati degli adesivi con stampati gli ideogrammi del suo nome, della moglie (Marisa) e della figlia (Sofia). «Stiamo disputando un campionato in linea con le nostre attese e ambizioni, che sono quelle di raggiungere una salvezza senza troppi patemi - ha dichiarato - Stiamo giocando un bel calcio, in questo periodo gli episodi purtroppo ci girano contro. Presto cambieremo passo e riprenderemo a fare punti».