La Danimarca dà 13,4 miliardi alle banche

Tutti i partiti unanimi nel piano di sostegno al credito. &quot;Vogliamo impedire il rischio di una stretta creditizia&quot;<br />

Il governo danese, con l’approvazione di tutti i principali partiti, ha dato il via libera a una linea di credito di 13,4 miliardi di euro destinata alle banche del Paese: lo ha reso noto il ministero dell’Economia di Copenhagen. L’iniezione di liquidità «servirà a combattere il rischio che imprese o individui si trovino in una situazione di stretta del credito o non possano chiedere prestiti o mutui per finanziare progetti sani», si legge nel comunicato diffuso dal ministero.
ps