Alla Dante Alighieri esce Trincale entra Berlusconi

Gli elettori dei seggi allestiti alla scuole media Dante Alighieri di via Scrosati sono abituati alla ressa di fotografi, cameramen e giornalisti in attesa del premier Silvio Berlusconi. Tra questi, ieri c’era anche Franco Trincale, lo storico cantastorie milanese che negli ultimi anni ha scritto molte ballate proprio sul premier. «Ma guarda cosa mi deve capitare - ha detto ridendo Trincale, dopo aver votato -: di essere nello stesso seggio del Berlusca». Trincale, con un passato di sinistra, era stato indicato dal premier in una istanza di rimessione da Milano dei processi Imi-Sir e Sme, come elemento di incompatibilità ambientale per le sue cantate in piazza del Duomo contro il presidente del Consiglio. Al seggio, dove i militanti di Forza Italia hanno accolto Berlusconi con lunghi applausi, il premier è arrivato insieme alla madre Rosa.