Dario Vergassola: «Sono mezzo calvo riparmio sul phon»

Dario Vergassola, quanto spende al bimestre per l'energia elettrica?
«Aspetti devo chiedere a mia moglie. Spendiamo in media 150 euro a bolletta».
Su cosa risparmiate in casa?
«Rispetto a Grillo, risparmiamo sul phon. Sia io che i miei figli. Uno di loro prima era rasta: adesso che si è tagliato i capelli non usa più il phon».
Dunque a casa siete in quattro?
«Sì, i miei figli non ci sono sempre, perché frequentano l'università, però quando ci sono dico loro le cose noiose che mi raccomandavano i miei, come: "Spegnete sempre la luce"».
E lei lo fa?
«Io e mia moglie cerchiamo di risparmiare con le lampadine a basso voltaggio, che funzionano bene, e vengono molto utilizzate dai designer».
Ha mai pensato di installare pannelli fotovoltaici?
«Sempre, ma ogni volta che rifacciamo il tetto troviamo qualche impedimento: o tecnico o burocratico. Ci deve essere qualcosa di occulto che ci lega alle fonti tradizionali».