Darsena, via agli scavi tra le proteste

Partiti i lavori alla Darsena per costruire il parcheggio sotterraneo da 713 posti, che dovrebbe essere concluso entro il mese di luglio del 2007. Ieri mattina, la ruspa ha iniziato a spostare le sponde in granito del bacino e a sollevare l’asfalto dell’area, sotto gli occhi dei comitati dei cittadini contrari al progetto che hanno manifestato con striscioni e presidiando il cantiere. Dopo le operazioni preliminari di questa settimana, inizieranno a fine agosto gli scavi archeologici coordinati dalla Soprintendenza ai Beni culturali che continueranno almeno fino al termine dell’anno. A ottobre verrà varato il piano esecutivo e la costruzione del parcheggio inizierà con il 2006, sempre che i comitati di protesta non arrivino fino alla richiesta di sospensiva al Tar. L’assessore Giorgio Goggi respinge le critiche. «Sbaglia chi pensa che il parcheggio sotterraneo sia l’unica opera in via di realizzazione, questo è solo il primo atto della strategia di riqualificazione della zona» dice Goggi, che pensa a un’area Navigli quasi esclusivamente pedonale.