«A Darsena e Navigli i 175 milioni di Expo»

Ristrutturare Darsena e Navigli entro Expo 2015. Il consiglio regionale ha approvato all’unanimità la mozione presentata da Enrico Marcora, consigliere regionale dell’Udc, in cui si impegna la Giunta a «destinare una parte consistente dei circa 175 milioni di euro previsti nel budget di Expo per la realizzazione della vie d’acqua, alla risistemazione della darsena, alla manutenzione ordinaria e straordinaria dei Navigli». «Esprimo soddisfazione - commenta il leghista Massimiliano Orsatti, tra i firmatari - per l’approvazione unanime della mozione. Ma non si può fare a meno di ricordare che durante l’ultima campagna elettorale, il sindaco Pisapia aveva promesso ai milanesi che avrebbe provveduto nell’immediato alla risistemazione e alla valorizzazione della Darsena quale porto della città di Milano. Promessa che, naturalmente, è finita nel dimenticatoio, assieme a molte altre. Il documento cerca di porre rimedio a questa mancanza».
Tutti i rappresentanti dell’aula lombarda si sono trovati d’accordo nel sostenere che si tratta di opere idrauliche di notevole importanza «per uno sviluppo sostenibile della capitale della Lombardia».
«Riaprire i navigli è un progetto ambizioso - sostiene Marcora - ma che però potrebbe far schizzare Milano in vetta alla classifica delle città più vivibili riportando l’acqua ad essere la protagonista della nostra città. Ora ci aspettiamo che l’amministratore delegato di Expo torni in commissione Territorio e segua le indicazioni del Consiglio regionale».