«Dati vecchi sugli obiettori in Liguria»

I Radicali Italiani chiedono di sapere a che livello sia l’obiezione di coscienza sull’aborto. «I dati della Regione Liguria sugli obiettori risalgono al 1999 - dicono - il ministro Turco deve ancora rispondere alla mia interrogazione su aborti clandestini e obiettori», dice Bruno Mellano, deputato radicale, che anche alla luce del caso genovese che ha visto suicida un medico accusato di presunti aborti fuori dalle strutture ospedaliere vuole più chiarezza sulla situazione che le donne sono costrette a trovare negli ospedali con lunghe liste di attesa e poca privacy. I dati liguri che parlano di un ginecologo su due obiettore sono secondo i radicali sottodimensionati.