Davanti alla cattedrale Tornano le aiuole: restyling della piazza in stile anni Trenta

Il sindaco ha visto una foto scattata dall’alto nel 1929. Illustra piazza Duomo con quattro aiuole intorno alla statua di Vittorio Emanuele. E si è convinta, con l’assessore all’Arredo urbano Maurizio Cadeo, che il verde deve riconquistare lo spazio davanti alla cattedrale, circondato da panchine dove milanesi e turisti possano fermarsi ad ammirare con calma il monumento. «Ci stiamo lavorando», conferma Cadeo. Che da Letizia Moratti nelle settimane scorse ha già avuto il via libera ai «cestoni Milano» in alluminio (Amsa li realizzerà solo per la piazza e il centro), al prototipo delle nuove edicole tutte uniformi, e ai cosiddetti «duomini», i chioschi ambulanti che vendono panini e bibite davanti al Duomo e che in futuro diventeranno strutture fisse e «di pregio». Debutto delle novità solo in autunno 2010, quando arriveranno anche i dehors tutti uguali in Galleria.
Verde, e soprattutto migliaia di petali, torneranno per ora davanti al Duomo per l’«Infiorata» che l’assessore all’Arredo urbano sta organizzando con i bambini delle scuole elementari in occasione della festa della mamma, il prossimo 3 maggio. Una manifestazione «rispettosa del contesto - assicura Cadeo - anche se ci tengo a ribadire che piazza Duomo non è un sacrario ma deve “vivere”».