Dave Grohl in unica data Manuel Agnelli va al Jail

Luca Testoni

Oggi. Con il concerto all'Alcatraz, Le Vibrazioni terminano idealmente un tour lungo tre anni. Dopodiché entreranno in sala d'incisione per registrare il loro terzo album. Al MazdaPalace va in scena l'unica data italiana dei Foo Fighters, gli heavy-rocker Usa guidati dall'ex batterista dei Nirvana Dave Grohl. Originari della Florida, gli Obituary, pionieri sul finire degli anni 80 del death metal, si esibiscono invece al Rolling Stone.
Domani. Sempre al Rolling Stone, prima milanese dal vivo per il ragazzo prodigio del pop-jazz: il cantante-multistrumentista britannico Jamie Cullum. È targato Mtv l'incontro con Ligabue in programma al Conservatorio: una serata a metà tra suoni acustici e parole.
Giovedì. Rock selvatico,"pestato" con cadenze militari e "strillato" con insolenza: a proporlo l'emergente combo inglese degli Art Brut, dal vivo al Rainbow. Il pop-rock solare dei sorprendenti belgi Austin Lace trova invece ospitalità alla Casa 139. Fuori città: jazz-rock col Faso-Meyer-Menconi Trio (al Marmaja di Cusano Milanino) e il duo rock dei Lombroso (al Circolo Magnolia di Segrate).
Venerdì. In concomitanza con l'uscita di "Solo un uomo", l'album di esordio su major, esibizione al Rolling Stone del rapper Mondo Marcio, alias Gianmarco Marcello, milanese, classe 1986. Da segnalare l'ultima data (al Jail di Legnano) per il "Neve ridens" tour del bravo cantautore tosco-campano Marco Parente: sul palco anche Manuel Agnelli (Afterhours) e Marco Iacampo (Good Morning Boy).
Sabato. Reduci da un anno di grandi e meritati successi, i Negramaro, la «risposta salentina ai Coldplay», cominciano alla grande il 2006 con un doppio show (oggi e domani) da tutto esaurito al MazdaPalace.