Dave Stewart Una vita tra Bono ed Eurythmics

Con la raffinatezza pop elettronica di Sweet Dreams (Are Made of This) nel 1983 portò nell’olimpo il glorioso nome degli Eurythmics. Dave Stewart (che ha condiviso con la bionda vocalist Annie Lennox oltre 80 milioni di album), chitarrista, innovativo produttore e prolifico autore, oggi si riprende i brani che ha scritto per (e con) Mick Jagger, Bono, Celine Dion e tante altre star, li riarrangia con il giusto tocco pop rock e con l’orchestra e li raccoglie nel doppio album The Dave Stewart Songbook (per i fan agguerriti c’è anche il libro dall’omonimo titolo) in uscita in questi giorni. Nel cd - che si apre con una nuova e sempre fresca Sweet Dreams - tante belle foto e la storia delle canzoni raccontata dal protagonista. Allo Stewart «euritmico» (Love Is a Stranger e Miracle of Love) si contrappone il geniale solista che costruisce Old Habits Die Hard con i Rolling Stones («Io e Mick abbiamo scritto un sacco di brani in taxi mentre sfrecciavamo per le strade trafficate») o American Prayer con Bono e Beyoncé (creata tra Dublino, Los Angeles e Cape Town) o This Is the World Calling scritta su un piano scordato insieme a Bob Geldof. Tanti pezzi di storia rinnovati dall’attualità. Il tour di Stewart arriverà in Italia quest’inverno.