Davenia: «I nasoni sprecano l’acqua»

Preannunciata interrogazione sul presunto spreco di acqua dei «nasoni», le tipiche fontanelle di Roma. Ad annunciarlo è stato il vicepresidente del gruppo di An alla Provincia di Roma, Massimo Davenia, secondo il quale sarebbe troppa l’acqua sprecata dalle fontanelle della capitale.«Lo spreco, valutato intorno ai 3,7 milioni di euro prodotti dai circa 2.300 nasoni della città, non riguarda solamente l’aspetto economico, ma umanitario. Nulla è stato fatto per dotare i nasoni di rubinetti contro lo spreco d’acqua».