David Zinman sul podio per Stravinskij, Ravel e Gabriel Fauré

Roma ospita l’atteso debutto del pluripremiato direttore d’orchestra David Zinman. Dopo le esibizioni in Francia e Russia, lo statunitense Zinman dirigerà questa sera (con repliche lunedì e martedì) l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia in un variopinto e originale programma che si apre con il brano per orchestra «Pelléas et Mélisande» di Gabriel Fauré. Seguiranno: la scena lirica per soprano e orchestra «Herminie» di Hector Berlioz, la trascrizione di Maurice Ravel «Ma mère l'oye» e l’aria di Igor Stravinskij tratta dal balletto «L’Oiseau de Feu». Una scintillante esibizione dalle atmosfere incantate che lascia immergere l’ascoltatore in un clima fiabesco. Le severità tecniche delle musiche del primo Novecento sono smussate dalla sapiente e fluida direzione orchestrale proposta dal maestro americano.