È davvero arrivata l’ora di dire basta ai blue jeans?

Whashington Post e Wall Street Journal contro il pantalone simbolo, non solo dell’America, ma dell’intero abbigliamento globalizzato: il blue jeans. Un’icona che - a giudizio di autorevoli commentatori del partito conservatore - minerebbe addirittura «lo spirito nazionale». Ma è proprio vero che le strisce di denim più famose del mondo si sono trasformate in «una moda che va fermata al più presto»? Erano sinonimo di abbigliamento povero: ora vanno bene anche nei locali più snob. Ma i conservatori a stelle e strisce non hanno paura di brandire le forbici: «Attenzione. I jeans sono sciatti, ipocriti e di sinistra». Ogni americano ne possiede una media di 14 paia. Avrà la forza di disfarsene? Il dibattito è aperto.