"Dazi minacciano ripresa". E l'Fmi taglia le stime Pil dell'Italia

Scure dell'Fmi sulle stime di crescita italiana: pesano spread e incertezza politica. Ma anche i dazi che minano la ripresa globale

Scure del Fondo Monetario Internazionale sulle stime di crescita italiana per quest'anno e per il prossimo. Nel 2018, prevede l'aggiornamento del World economic outlook, il Pil salirà dell'1,2% contro l'1,5% segnalato nel rapporto di aprile, mentre nel 2019 l'aumento si fermerà all'1%, lo 0,1% in meno rispetto al dato pubblicato nella primavera scorsa.

Tra le cause della frenata, spiegano i tecnici dell'istituto di Washington, ci sono "l'allargamento dello spread sul debito sovrano e le condizioni finanziarie più strette sulla scia delle recenti incertezze politiche che impatteranno sulla domanda interna". A porre "rischi significativi" sulle "prospettive" del nostro paese, il rallentamento "nella realizzazione delle riforme" e la vendita dei bond italiani che "ha ancora una volta messo sotto i riflettori le profonde sfide strutturali e la scarsa disponibilità di spazi fiscali a livello nazionale".

Ma pesa anche la guerra commerciale e la minaccia dei dazi che mettono a rischio la ripresa globale, stimata la crescita globale di circa il 3,9%", I rischi di un peggioramento però, avvertono i tecnidi dell'istituto di Washington, "sono aumentati anche nel breve periodo". Nelle economie avanzate, il Fondo prevede una crescita del 2,4% nel 2018 contro il 2,3% stimato nell'outlook di aprile. Invariata al 2,2% resta la stima per il 2019. Anche la previsione per i mercati emergenti e le economie in via di sviluppo non è stata modificata: +4,9% quest'anno e +5,1% il prossimo.

Commenti

MOSTARDELLIS

Lun, 16/07/2018 - 17:56

Il FMI, l'ONU, l'UE, le agenzie di rating, sono tutte istituzioni di sinistra che odiano l'attuale Governo italiano perché comincia a dire qualche no. Bisogna assolutamente rifondare tutti questi organismi di parassiti, buoni solo a combinare guai e pieni soltanto di incompetenti e burocrfati nullafacenti, anzi che fanno solo danni.

rudyger

Lun, 16/07/2018 - 18:09

questo cattivone del FMI! L'assedio al governo italiano è in atto. Gli abbiamo sparigliato le carte e si stanno arrampicando sugli specchi. A da arrivà il 2019 per le elezioni europee ! questi bavosi andranno tutti i casa.

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Lun, 16/07/2018 - 20:50

MOSTARDELLIS, quante volte glielo devo dire che deve mettersi a studiare? Compri qualche libro e guardi almeno le figure. Se continua a scrivere di cose che non conosce si rende solo ridicolo.

VittorioMar

Lun, 16/07/2018 - 20:51

..in quanti vorrebbero far Cadere questo Governo !!

Ritratto di LEGIONECRISTIANA

LEGIONECRISTIANA

Lun, 16/07/2018 - 20:52

Il grande Trump così amato dai disperati della nostra povera destra derelitta, ci sta affondando...

killkoms

Lun, 16/07/2018 - 21:04

quelli che vedono l'instabilità politica solo come scusa per danneggiarci!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Lun, 16/07/2018 - 22:54

Eh si , le cose vanno proprio male per l'Italia ! : brutte prospettive ! : ma non tutte le linee del tempo sono uguali : alcune sono proprio brutte , altre migliori . Un metodo efficace per fare risollevare l'economia italiana è il piano 48-ore di Onefirsttwo : si , proprio quello per arrestare i flussi migratori con i barconi dal Continente Nero . Che cosa c'entra , diranno gli scettici ? : c'entra , c'entra , ve lo assicuro , ma di più non posso dirvi . Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 17/07/2018 - 00:03

Beh, se la colpa è dei dazi, allora a tutte le nazioni dovrebbero tagliare il pil. Mi pare il solito bluff di agenzie farlocche accodate al falso socialismo internazionale. Niente d ipiù vero. Ne azzeccassro una.

Luigi Farinelli

Mar, 17/07/2018 - 00:45

E ti pareva che l'FMI non sarebbe intervenuto con un altro pretesto!

Marguerite

Gio, 19/07/2018 - 18:17

Le imprese stranieri non hanno NESSUNA FIDUCIA IN QUESTO GOVERNO !!! Il protezionismo è IL PEGGIOR NEMICO della crescita...sopratutto per un paese come l’Italia che vive di esportazioni!!!!

Marguerite

Gio, 19/07/2018 - 18:23

A proposito....quanti posti di lavoro in più per gli Italiani da quando c’ è questo nuovo governo ? NIENTE, al contrario gli Italiano scappano e la crescita si è fermata ! A forza di dare la colpa all’Europa...gli europei se ne fottono dell’Italia e non investono più....non vogliono più neanche il parmigiano...troppo salato e troppo grasso...

Marguerite

Gio, 19/07/2018 - 19:01

Basta guardare le cifra....la crescita italiana è pessima negli ultimi 3 mesi e il debito, da pagare in euro, è sempre più alto....vuol dire, sempre meno posti di lavoro e innalzamento della disoccupazione ! Che cxxxo fanno per i posti di lavoro Salvini e Di Maio ? Pensano forse che sputando sull’Europa, le loro imprese verranno ad investire in Italia? I prodotti italiani saranno sempre più difficile da esportare con questa nuova politica...