De Corato «Controlli in 350 rivendite di kebab»

«Da questa settimana vigili e Asl eseguiranno controlli mirati nei 350 kebab di Milano. Dall’Asl Veterinaria attendiamo l’esito dei prelievi e delle analisi che saranno effettuati sulle 5 tonnellate di carne sequestrate in un magazzino abusivo scoperto dai vigili alla Bovisasca del Comandi di Zona 9». Lo ha detto il vicesindaco Riccardo De Corato: «Sulla situazione igienico-sanitaria dei 350 kebab - spiega - vogliamo vederci chiaro. Anche perché almeno 60, come risulta dalle bolle di consegna, erano riforniti dal grossista turco, proprietario del deposito abusivo alla Bovisasca, che operava da tre anni privo di alcuna autorizzazione commerciale. Deposito che oltre a conservare 5 tonnellate di carne senza tracciabilità e alimenti elaborati di provenienza sconosciuta per almeno 50 chili di carne, abbiamo scoperto, aveva due estintori non revisionati dal 2003. E anche per questo sarà denunciato». «I controlli mirati nei kebab - precisa De Corato - saranno eseguiti dal Nucleo tutela del consumatore della Polizia Municipale che già effettua due, tre volte la settimana le ispezioni con l’Asl Veterinaria in ristoranti e laboratori artigianali di tutta la città, per garantire la sicurezza degli alimenti al consumatore. Un progetto che si chiama «mangia sicuro», nato a inizio anno in vista dell’Expo, che ha come tema l’alimentazione» «I dati dei primi 3 mesi di questa attività - precisa - sono 80 controlli, 15 sequestri di merce per cattiva conservazione, 25 persone denunciate di cui 16 per frode in commercio, 270 verbali per violazione a norme igienico-sanitarie, 184 per altre violazioni».