De Corato: «Via la famiglia del baby-scippatore»

Si prospetta l’allontanamento per i genitori del ragazzino rom arrestato sabato scorso in stazione Centrale da un pattuglia di carabinieri. Arresto che aveva scatenato una sassaiola contro i militari da parte degli altri rom presenti in piazza Duca d’Aosta.
«Ho chiesto personalmente il nome del ragazzo rom arrestato sabato in stazione Centrale, e appena mi verranno comunicati i nomi dei suoi genitori, residenti nel campo nomadi di via Triboniano, procederemo all’allontanamento dei due adulti e all’assegnazione del ragazzo ai servizi sociali».
Lo ha dichiarato ieri mattina ai giornalisti il vicesindaco Riccardo De Corato, a margine del convegno «Il catasto ai comuni: un’opportunità di equità fiscale».
«Milano non può sostenere i numeri attuali - ha proseguito De Corato - e appena sarà possibile nominare commissario straordinario per l’emergenza rom il prefetto Lombardi, saranno migliaia quelli che verranno allontanati».