De Corato al ministro: «Frenare gli ingressi»

Intervenire sul disagio abitativo della comunità rom in Italia, trovando una valida alternativa ai campi che costituiscono dei ghetti. È il monito lanciato ieri dal ministro della Solidarietà sociale Paolo Ferrero. Non si fa attendere la replica del vicesindaco Riccardo De Corato: «Sui rom Ferrero continua a esercitare una dialettica improntata al classico e infruttuoso buonismo ministeriale, senza indicare come uscire da una perenne situazione di provvisorietà. Questo mentre Milano deve fronteggiare un'emergenza quotidiana, con le frontiere spalancate a migliaia di nuovi arrivi. E nel silenzio del governo su come arginare questi flussi».