De Ferrari & De Ferrari: così nascono i libri «doc»

È una coincidenza. E neppure dettata da un minimo vincolo di parentela. Però il marchio «De Ferrari» viene elevato al quadrato in questa nuova iniziativa che segna una svolta per l’ateneo genovese. Proprio l’università guidata dal rettore Giacomo De Ferrari ha infatti siglato l’accordo con la «De Ferrari Editore» per dare vita a una nuova realtà in grado di stampare in proprio i libri dell’ateneo.
Così, mentre la De Ferrari Editore festeggia i suoi primi 25 anni, nasce «Genova University Press», soggetto editoriale che si pone il difficile compito di dotare l’ateneo genovese di una sua casa editrice. Infatti la collaborazione della De Ferrari Editore con il neonato marchio «Genova University Press» dell’Università degli Studi di Genova è il concretizzarsi di un progetto di eccellenza nel quale la casa editrice ha fortemente creduto, e implicitamente il riconoscimento del lavoro da lei svolto nei suoi venticinque anni di attività.
L’accordo assume una doppia valenza, sia per la casa editrice genovese che entra con forza in un mercato molto particolare come quello universitario, sia per lo stesso ateneo, che si allinea così ad altre realtà nazionali. La «De Ferrari editore» metterà soprattutto a disposizione le sue strutture e le conoscenze tecniche. L’editore ha infatti confermato l’importanza dell’accordo «fondamentale e di grande prestigio per la casa editrice» che rappresenta un impegno soprattutto operativo per cui la De Ferrari fornirà il migliore supporto industriale e distributivo. La stampa tipografica tradizionale sarà alternata secondo le tirature a quella digitale, consentendo un’ottimizzazione dei costi e del magazzino. L’accordo prevede anche il sostegno di un altro marchio leader nel settore come quello del gruppo Feltrinelli/Pde, al quale sarà affidata la consueta e capillare distribuzione libraria. A questo strumento di diffusione sarà affiancata la vendita on-line tramite una piattaforma di distribuzione di e-book, in grado di far fronte alla crescente richiesta di materiale digitalizzato.
Il professor Pino Boero, prorettore alla formazione, coordinerà il comitato editoriale che è composto per i diversi ambiti disciplinari dell’Ateneo, dal professor Francesco de Nicola, la professoressa Maria Linda Falcidieno, la professoressa Anna Maria Del Grosso, il professor Guido Rodriguez, il professor Pierantonio Zanghì, oltre naturalmente a Fabrizio De Ferrari, in rappresentanza della casa editrice. Per quanto riguarda i testi si tratterà soprattutto di saggistica, manuali tecnici oltre che studi specifici dei vari ambiti universitari, che potranno così essere pubblicati a costi più contenuti e secondo standard di qualità propri di una casa editrice.
Il comitato editoriale è già al lavoro e tra gennaio e febbraio del 2011 è prevista l’uscita dei primi titoli.
Finalmente anche l’Università di Genova come Milano, Bologna, Roma e tante altre importanti città universitarie italiane, avrà il suo marchio editoriale.