De Filippi trionfa al sabato E Raiuno vince la stagione

Raiuno ha chiuso una stagione brillante con la bruttissima scivolata di Pippo Baudo. Canale 5 ha finito una stagione critica con un trionfo di Maria De Filippi. Incongruenze della Tv. Per capire: sabato è stato l’ultimo giorno del periodo di garanzia, quello in cui le aziende televisive devono garantire gli ascolti promessi agli investitori pubblicitari. Bene, il primo canale ha vinto sul totale del pubblico che guarda la tv, Canale 5 su quello che più spende (e quindi più importante per la pubblicità). E nell’ultimo giorno di garanzia C’è posta per te ha raggiunto il suo record, con il 34,8 per cento di share e 7 milioni 45mila spettatori. Baudo, al contrario, ha realizzato con una puntata di Serata d’onore dedicata al teatro, solo il 12,8 per cento con due milioni 700mila spettatori. Insomma dieci punti in meno di quanto dovrebbe fare una trasmissione di Raiuno. La sua trasmissione non viene chiusa dai vertici di Raiuno perché tanto ormai si è fuori dal periodo di garanzia.
Veniamo alla stagione autunnale appena conclusa. La Rai in un comunicato dice che «si conferma leader nel periodo di garanzia autunnale sia nella fascia del prime time che nell’intera giornata. In prima serata le tre reti Rai hanno ottenuto uno share complessivo del 44,56% con un incremento dell 0,44% rispetto allo stesso periodo del 2007. In questa fascia Raiuno è stata la rete più seguita con il 22,18% di share. Grande balzo in avanti di Raidue che ha ottenuto il 12,24%, aumentando dello 0,86% lo share dei suoi telespettatori. Raitre ha raccolto in totale il 9,60%. Per la tv pubblica da registrare la supremazia delle reti Rai anche nell’intera giornata con il 42,50% di share. Raiuno sempre al primo posto nelle 24 ore con il 21,63%, Raidue si attesta sull’11,15% di share, mentre Raitre, con un incremento dello 0,24%, raggiunge la quota dell’8,95% di share».
Mediaset, in un proprio comunicato, afferma che la Tv del Biscione «conferma e rafforza la propria leadership nel pubblico 15-64 anni: è al primo posto con il 41,2% in prima serata e Canale 5 è prima rete con il 22,7% in prima serata. Inoltre, Italia 1 è terza rete nel totale giornata con il 12,6%. Importante anche il risultato di Retequattro sulle classi d’età più avanzate: è terza rete italiana oltre i 65 anni in prime time (11,9%), un risultato che conferma l’attenzione editoriale di Mediaset a tutto il pubblico televisivo». Per Mediaset «anche considerando l’intero anno 2008 (dal 30 dicembre 2007 al 29 novembre 2008), la leadership Mediaset è confermata: Canale 5 prima rete, Italia 1 terza e Retequattro al terzo posto tra il pubblico più adulto. Anche per l’autunno 2008, le Reti Mediaset si confermano irrinunciabili per gli investitori pubblicitari alla ricerca di contatti elevati e qualificati».