De Filippo Don Pasquale cerca marito alle 4 figlie

Anche la provincia, attenta alle novità teatrali e, insieme, alla classicità, rende omaggio alla tradizione del Bel Paese e ad uno degli autori che meglio rappresenta la scena teatrale di casa nostra. Questa sera (ore 21, info: , in data unica, nell'ambito della stagione 2008-2009 di San Donato Milanese al Teatro Troisi, sbarcherà la compagnia Luigi De Filippo con «Quaranta... Ma non li dimostra», la commedia in due tempi di Titina e Peppino De Filippo che segnò, nel lontano 1933, l'imprimatur della famiglia di artisti napoletani. Con questa divertente e appassionata commedia, i tre fratelli Eduardo, Titina e Peppino debuttarono, infatti, al Teatro San Nazzaro di Napoli, dando il via alla loro vertiginosa scalata verso l'Olimpo dei grandi del teatro italiano. Il protagonista della vicenda, Don Pasquale, vedovo e padre di quattro figlie, interpretato da Luigi De Filippo, s’impegna a trovare un marito alla sue figliole ed in particolare alla più grande di esse, Sesella, ormai quarantenne. Figlio di Peppino, nipote di Eduardo e di Titina, Luigi, dopo aver interpretato più volte e con grande successo negli anni passati questa commedia, la ripropone al pubblico in questa nuova edizione, attraverso un'arte capace di parlare attraverso un linguaggio attuale, nutrito di comicità moderna, di temi universali, senza tempo né confini.