De Martini, l’antivelina made in Liguria che vuole l’Europa

Donne in politica esclusivamente perché belle, tutte curve e charme? Macché la Liguria risponde con la sua antivelina per definizione. A eleggere Susy De Martini, candidata del Pdl alle europee, come simbolo delle donne che non fanno carriera per le loro capacità esteriori ma per quelle interiori è il settimanale «Chi» che riporta proprio il profilo della professoressa genovese nella pagina dedicata alle candidate intelligenti e di valore.
Un focus su Susy De Martini accompagna infatti l’articolo «Vi sembriamo ciarpame senza pudore?» che la rivista pubblica a pagina 30 per smentire la compilazione delle liste Pdl formate a suon di Veline e ragazze tuttecurve.