De Rossi si salva Chivu giornata no Montella inutile

DONI 6. Nel primo tempo prende solo acqua. Nulla da fare sul gol, evita nel finale che il passivo aumenti con un bell’intervento su Leon.
CASSETTI 5. Sbaglia tanto anche perché Modesto, dall’ottimo piede, lo mette in difficoltà. Deve anche guardare le spalle al balbettante Rosi, ma senza profitto (dal 45’ ST OKAKA SV).
FERRARI 5,5. Bene nel primo tempo, poi affonda con il passare dei minuti, non riuscendo più a frenare gli affondi della Reggina.
CHIVU 5. Giornata no, di cui si ricorderà solo una chiusura tempestiva in fase difensiva. E sul gol, c’è il sospetto che sia lui a tenere in gioco Amoruso.
TONETTO 5,5. Partita tra luci e ombre: con un gran sinistro potrebbe anche essere pericoloso, ma dalla sua parte arriva il cross dal quale nasce il gol.
DE ROSSI 6. È l’unico a non affondare nella piscina di Reggio Calabria. Sta davanti alla difesa, affianca spesso Pizarro in mediana. Peccato che la squadra non giri.
ROSI 4,5. Dispiace bocciare il ragazzino, che in settimana aveva conquistato l’Under 21. Ma ieri non ne ha proprio azzeccata una, ha tempo per rifarsi (dal 18’ ST MONTELLA 5. Praticamente non tocca un pallone).
PERROTTA 5,5. Forse emozionato dalla festa che gli tributa la “sua” città, sbaglia anche un gol davanti alla porta. Piccolo passo indietro.
PIZARRO 6. Combatte fino al termine, non è facile giocare palloni quando devi rientrare molto e la squadra non ti assiste.
MANCINI 6. Rientrava dopo un mese, non sta bene ma regala qualche guizzo. Poi esce affaticato (dal 18’ ST TADDEI 5. Non sta bene e non può essere il salvatore della patria).
TOTTI 5,5. Fa quel che può su un campo infame. Al Totti attuale non si possono chiedere miracoli, comunque lotta senza sosta.
All. SPALLETTI 5,5. Le assenze e una squadra appannata non lo aiutano a far bella figura. La Roma ha le potenzialità per fare di più.
ARBITRO TREFOLONI 6. Tanti cartellini per gestire una partita spigolosa. Ma sembrano distribuiti in maniera equilibrata.