De Rossi tuttofare, Sala ubriacato

SAMPDORIA
5,5 BERTI. Prendere quattro gol non è mai bello, però ha poche colpe.
5 MAGGIO. Qualche cross, ma viene spazzato via insieme ai compagni .
4,5 SALA. Ubriacato dalle azioni degli attaccanti giallorossi.
4,5 FALCONE. Come sopra, è in letargo in più di un’occasione.
5,5 ZENONI. Prova a spingere un po’, ma spesso predica nel deserto.
4,5 PAROLA. Non vince un contrasto, troppi errori.
6 VOLPI. Segna un gran gol, uno dei pochi a lottare sempre.
5 PALOMBO. Il confronto con De Rossi non gli dà la scossa giusta.
4,5 DELVECCHIO. Non riesce a controllare Pizarro. Sacrificato nel tentativo di rimonta (dal 1’ ST OLIVERA 4,5. Pasticcione, un solo vero tiro).
QUAGLIARELLA SV. Trova pochi spazi, un problema all’inguine lo mette fuori (dal 28’ PT FLACHI 6. Ritorno confortante, con gol, dopo squalifica).
5 BONAZZOLI. Un pericoloso colpo di testa è l’unico acuto della partita (dal 14’ ST BAZZANI 5. Anonimo, ma meriterebbe un penalty).
All. NOVELLINO 4. La Sampdoria non sembra avere gioco né idee.
ROMA
6,5 DONI. Non ha nessuna colpa sui due gol.
6,5 CASSETTI. Consente a Totti la prodezza, ma provoca il rigore.
6,5 MEXES. Unico neo, il rinvio corto per il gol di Volpi.
7 CHIVU. Sempre pronto nelle chiusure, concede pochissimo.
7,5 PANUCCI. Terzo gol consecutivo, ma anche tanti cross (dal 44’ ST VUCINIC SV).
7 PIZARRO. Ha davanti un cagnaccio come Delvecchio, lo riduce a un chihuahua.
7,5 DE ROSSI. Recuperi, contrasti, un salvataggio sulla linea.
6,5 TADDEI. Spinge molto all’inizio, poi si limita a far ripartire l’azione.
7 PERROTTA. Un’altra rete realizzata, un’altra prova di qualità (dal 35’ ST ROSI SV).
6,5 MANCINI. Brillante nei primi 45’, irritante nella ripresa.
8 TOTTI. Solo quel gol di sinistro al volo, applaudito anche dal pubblico di casa, varrebbe un dieci. Ma ne segna anche un altro (dal 35’ ST MONTELLA SV).
All. SPALLETTI 7. Dopo il mea culpa fatto a Donetsk, ricarica a dovere la squadra.
ARBITRO AYROLDI 5. Nega un rigore solare alla Samp, rischia spesso che la partita gli sfugga.