«De Santis non chiese notizie ai magistrati»

Sul Giornale del 21 giugno (sotto il titolo «De Santis: mai telefonato a Moggi e Giraudo») è uscita questa frase attribuita al De Santis: «Quanto ai magistrati Caselli e Mancuso, li ho sentiti nel rispetto di quel che stava accadendo, ma non ho chiesto niente su di me. Soltanto notizie sugli amici Palanca e Gabriele». Vengono poi riportate le decise smentite del dott. Caselli e mia dettate all’Ansa. L’Ansa lanciava poi una rettifica in cui la seconda parte della dichiarazione, con i nomi di Palanca e Gabriele, scompariva e si precisava che De Santis aveva negato di aver mai richiesto notizie sui procedimenti in corso ai due magistrati. Purtroppo nell’articolo sopra ricordato di tutto ciò non si dà atto: di contro al primo lancio Ansa sono riportate, si ripete, le sole smentite del dott. Caselli e mia e viene omessa la verità storica sull’inesistenza della “notizia” come riportata. L’omissione prima della rettifica, poi della notizia corretta e infine del contenuto della reale intervista all’arbitro De Santis costituisce un oggettivo travisamento del fatto.