De-Signo, viaggio alle radici della cultura del progetto

Al Salone del Mobile un'installazione ispirata a Leonardo per raccontare il legame che lega il mondo della progettazione di ieri e di oggi nel segno del saper fare e della bellezza italiani

La cultura del progetto è il vero legame tra l’ingegno di Leonardo da Vinci e il mondo dei progettisti italiani. E a questo tema il Salone del Mobile.Milano 2019 dedica l’installazione De-Signo, allestita in Fiera Milano, nel Padiglione 24, che parte dal lascito del Maestro - dal fervore creativo dall’epoca rinascimentale fino ai giorni nostri - al design e al saper fare.

Un racconto suggestivo del genio di Leonardo e del suo rapporto profondo con il design italiano. All’epoca in cui visse a Milano, la città era infatti, come è oggi, estremamente dinamica: le botteghe di arti e mestieri erano fucine di creatività e saper fare mentre discipline come ingegneria e architettura raggiungevano livelli avanzatissimi.

De-Signo è pensata come un’installazione immersiva, coinvolgente ed emozionante che declina con i linguaggi del cinema e della scenografia teatrale uno spettacolo di immagini e musica in cui si racconterà la progettualità di Leonardo e l’industriosità delle botteghe e delle officine rinascimentali messe in relazione con il saper fare e il saper progettare delle imprese del design contemporaneo: il “segno” italiano della cultura della bellezza.

Ideata da Davide Rampello e progettata dall’architetto Alessandro Colombo, De-Signo è un quadrilatero di 400 metri quadri caratterizzato da una scenografia monumentale dominata da due portali in legno alti sei metri e larghi tre, realizzati interamente a mano da maestri scultori e da pittori, ispirati a disegni e studi originali del Bramante, l’architetto più celebre che lavorò a Milano all’epoca di Leonardo: quattro schermi cinematografici danno vita musica e immagini che avvolgono i visitatori.

La parola design viene dalla parola disegno che a sua volta viene dal latino de-signo, che vuol dire progetto… ovvero: il segno è forma” dice Rampello andando alle radici della cultura della bellezza e del progetto del nostro Paese.

Tutte le novità aggiornate del Salone del Mobile.Milano 2019 nello speciale "Mobile e Arredo" online su Il Giornale.it