De Wan, dodici mesi con l’arte

Luciana Baldrighi

In occasione degli eventi che aprono la stagione artistica autunnale, la Maison De Wan presenta un calendario presso lo show-room di corso Matteotti 20 dalle 9 della mattina alle 20, tutti i giorni, inclusa la domenica. I milanesi lo sanno che Roberto de Wan è un appassionato cultore d’arte in tutte le sue discipline, dalla scultura, alla pittura, ai gioielli, alla fotografia. Nel nuovo calendario possiamo ammirare i nuovi bijoux de Wan realizzati con le perle già riconosciute dal Guinness World Records indossate da top model come Elisa Triani, Susanna Messaggio, Andrea Jack, da signore come la contessa Carla Nani Mocenigo, Sandra Mondaini, Rosalba De Wan... A fare da sfondo alle top scorci della vecchia e moderna Milano scelti dal noto Alessandro Villa. Il tutto con il Patrocinio di Milano e stampa accurata di Angelo Sala con una particolare attenzione di Tiziana Maiolo per la diffusione e pubblicità. Le perle sono state presentate anche durante la sfilata apposita all’hotel Diana di Curiel-De Wan da Maria Teresa Ruta. Ci riferiamo a una collana di perle lunga 160 metri realizzata con durissimi nuclei silicei ricoperti da molti strati di speciale «perlages», brevetto della De Wan. Perle garantite e autenticate.
Per festeggiare i 20 anni della De Wan anche un grande libro della Mondadori sui Guinness dei Primati dove compare Roberto De Wan insieme a un’indossatrice e attrice, Valentina Maccagatta, figlia di un noto avvocato piemontese. La De Wan ha anche realizzato diversi omaggi istituzionali per Silvio Berlusconi e la Mediaset, tra i quali degli oggetti da scrivania con tanto di logo realizzati in argento e radica ma anche una bottiglia in cristallo con lo stemma del Milan regalata a Silvio Berlusconi da alcuni collaboratori più stretti per il primo scudetto vinto dal Milan.