«Death of a President» un attentato da polemica

Che cosa accadrebbe se il 43° Presidente degli Stati Uniti George W. Bush morisse in un attentato? Death of a President, un mockumentary che mette in scena l'assassinio di Bush, mescolando vere apparizioni e testimonianze recitate ad arte, diretto da Gabriel Range con Hend Ayoub, cerca di rispondere a questa domanda e a molte altre ad essa connessa. Il film ha scatenato molte proteste ma è stato il vincitore del Premio Internazionale della Critica al Festival di Toronto e al Torino Film Festival 2006. Un eroe maledetto è invece al centro di Ghost Rider, un titolo proveniente dalla scuderia Marvel. Diretto da Mark Steven Johnson, il film, un convincente thriller d'azione, racconta la storia di un motociclista dannato e dal teschio fiammeggiante, un Faust dei nostri giorni, che di giorno vive un'esistenza comune mentre di notte vaga alla ricerca delle anime sfuggite dall'inferno.
Una Diane Keaton sopra le righe con Perché lo dice la mamma una commedia che non si fa scrupoli di cavalcare la sit-com e alcuni cliché dei rapporti madre-figlia per far ridere il pubblico. La regia è di Michael Lehmann e la sceneggiatura è stata scritta a quattro mani dalle giovanissime Jessie Nelson e Karen Leigh Hopkins. Ritratto di famiglia nella campagna belga con Proprietà privata, il film diretto da Joachim Lafosse e interpretato da Isabelle Huppert nei panni di una madre giovane con due figli appena maggiorenni, con cui ha un rapporto difficile e un'intimità fuori dal comune. In sala anche The Ice Harvest, storia sospesa tra noir e black diritta dal regista di Terapia e pallottole, Harold Ramis che racconta di due ladri che dopo aver sottratto 2 milioni di dollari ad un loro cliente, il boss mafioso Bill Guerrard, non avranno vita facile; Il 7 e l'8, commedia degli equivoci e dell'assurdo firmata ed interpretata dai comici televisivi Ficarra e Picone, storia di uno scambio di culle e di destini; Lezioni di volo, l'ultimo film di Francesca Archibugi a sei anni di distanza dal precedente interpretato da Giovanna Mezzogiorno che porta sullo schermo il fascino dell'India e un viaggio di formazione per una storia tra due adolescenti in cui uno dei due troverà l'amore, l'altro le proprie radici, ed entrambi diventeranno uomini. Infine, in arrivo, anche L'albero Della Vita - The Fountain, diretto da Darren Aronofsky, viaggio attraverso i secoli di un uomo per salvare la donna che ama.