Debiti commerciali scaduti per 82 milioni

Cit

I debiti commerciali verso i fornitori delle principali società italiane del Gruppo Cit, che al 30 giugno 2005 ammontavano a 82,5 milioni di euro, sono da considerarsi per la totalità scaduti. Questo uno dei dati resi noti da Cit, compagnia italiana turismo, riguardanti le società italiane del Gruppo. I debiti finanziari, che al 31 dicembre 2004 ammontavano a 261,8 milioni di euro, sono da considerarsi anch’essi scaduti. Al 23 novembre 2005 sono 8 le istanze fallimentari promosse contro Cit. Il cda Cit ritiene che il bilancio 2004 e la situazione patrimoniale al 30 giugno 2005 verranno approvati al più tardi entro il 2 febbraio prossimo. Inoltre entro quella data, il gruppo Soglia dovrà comunicare le proprie decisioni sul suo eventuale intervento nel gruppo turistico, e il ministero delle Attività produttive dovrà terminare gli adempimenti per la concessione della garanzia relativa al finanziamento di 10 milioni di euro quale prima tranche su una garanzia per complessivi 75 milioni.