Debito pubblico In febbraio tocca quota 1.708 miliardi

Record nel debito pubblico giunto a febbraio a 1.708 miliardi di euro, mentre calano al contempo del 7,2% le entrate fiscali. Lo dice Bankitalia. L’istituto di via Nazionale rende note le cifre attraverso il supplemento al Bollettino statistico dedicato alla finanza pubblica. In particolare sono le amministrazioni pubbliche a toccare il nuovo record di debito assoluto in febbraio a quota 1.708 miliardi come già evidenziato, in decisa crescita dal precedente livello record di 1.699,171 miliardi toccato a gennaio. A dicembre 2008 il debito risultava pari a 1.663,650 miliardi. L’incremento nei primi due mesi dell’anno è del 2,7%, pari a 44,95 miliardi. L’indebitamento dello Stato è quindi salito per il secondo mese consecutivo. Per quanto riguarda invece le entrate tributarie, nei primi due mesi del 2009 sono diminuite del 7,2% rispetto allo stesso bimestre dello scorso anno: in particolare sono passate e scese dai 59,173 miliardi di euro del gennaio-febbraio 2008 ai 54,892 miliardi del gennaio-febbraio di quest’anno.