Deboli i Btp a 3 e 5 anni

Stasi pressoché assoluta sul mercato europeo dei titoli di Stato, dopo un inizio debole, per i timori di una prossima crescita dei tassi nell’Unione europea. Il Bund risale di 2 punti, a quota 118,21 dopo una puntata fino a 118,40, mentre tra i Btp restano deboli le emissioni a 3 e 5 anni. Sul mercato dei nuovi prestiti, Verona-Novara ha allo studio una emissione subordinata di 250 milioni, a due anni, a tasso variabile. La Regione Siciliana ha chiuso il collocamento di un Abs da 62,6 milioni, con vita media di 3-4 anni.