Debutterà in piazza Scala la rosa «Milano»

la «Gran Milano» debutterà in piazza Scala. Poche città al mondo possono vantare una rosa che porta il proprio nome, ma il primo bouquet è stato consegnato ieri mattina al sindaco Letizia Moratti davanti a Palazzo Marino, e tra qualche mese colorerà la piazza e via via alcuni parchi o luoghi storici. La rosa Milano non si potrà comprare ma solo ammirare, è una varietà di colore rosso carico vellutato, che fiorisce ininterrottamente da maggio al tardo autunno. L’unico neo: invece che nelle serre lombarde, è stata selezionata da una società tedesca, la Kordes di Amburgo (presente nel settore dalla metà dell’Ottocento).
Dopo prove su prove, incroci, è nata la Gran Milano che l’assessore all’Arredo urbano Maurizio Cadeo descrive con entusiasmo: «Ha le caratteristiche ideali, è a lunghissima fioritura, ha portamento compatto e ordinato, grande resistenza alle malattie e al freddo, fogliame sano ed elegante di un bel verde lucente ed è persistente anche nella stagione invernale». Una nota che non guasta: «Non ha bisogno di grandi cure». Una rosa che ha già conquistato delle stellette: prima ancora di fare il debutto nelle aree versi della città, ha vinto la Medaglia d’Oro e la Medaglia d’Argento, rispettivamente, ai concorsi internazionali di Valencia e di Monza. I distributori per l’Italia sono i Vivai Saldini di Novate Milanese.