Debutti e locali storici: tra cene, musica e disco riapre la città by night

L’happy hour resta un classico ma c’è chi punta sui dolci fatti in casa

La Milano «notturna» apre la sua nuova stagione; molti i locali che celebrano il loro consolidato successo, come il Luminal di viale Monte Grappa 14, che oggi si prepara a un grande party affollato di personaggi dello sport, dello spettacolo e della moda, che arriveranno anche per festeggiare il compleanno di uno dei soci, l'affascinante Marco Negri, una festa che inizierà alle 22,30 con lo show del comico Pucci, direttamente da Colorado Café. Il ritrovo glamour dallo stile minimal barocco, contraddistinto dagli eleganti lampadari swarovski, è fresco di restyling, tra nuova acustica, pareti lucide, poltroncine e divani neri per un salotto lounge al piano sottostante, dove si gusta l'aperitivo relax e, al piano di sopra, discoteca per ballare sotto la cupola, simbolo del locale e zona privé con servizio personalizzato. Sarà aperto dal 12 settembre, con festa di inaugurazione a fine mese, il Refeel Coffee & More di viale Sabotino 20, il nuovo locale di Fabio Acampora e Sebastian Bernardez, già soci dell'Exploit, del Living e de La Pirogue. A due passi da Porta Romana, in un'area di Milano ricca di suggestioni storiche legate alla dominazione spagnola, è al piano terra di un signorile palazzo anni '60. Imponente il bancone di 12 metri, con piano in resina epossidica, massello rovere invecchiato, led resinati opalini, eleganti i divani Chesterfield color testa di moro per un ritrovo dedicato al relax, ma anche vitale e dinamico dalla mattina alla sera, dal breakfast con varietà di dolci fatti in casa, al lunch con piatti unici mediterranei, sandwich e insalatone, nel pomeriggio degustazioni di tisane e infusi, l'aperitivo e l'after dinner. Ampie vetrate circondano il locale, quinte-filtri solari donano un'ampia e trasparente visibilità dall'esterno, la scelta delle finiture, poi, gioca sulla contrapposizione tra rovere anticato per pavimento e soffitto, imperfezioni del cemento, dettagli in acciaio cromato per tavoli e dispositivi illuminanti, divani, sedie e poltroncine di gusto déco e sfondo minimal del bancone in cemento.
«Nu house Club», il sabato house, inaugurerà sabato 9 al «Gasoline», con lo slogan «Welcome to House of Love...!» e animazione vestita da Barbie stile anni '80. Il locale sarà rinnovato e il privé più spazioso con servizio ai tavoli. Il 15 settembre A «La Banque» di Via Bassano Porrone Guido D'Annunzio propone Lift house deluxe, one-night tra le alte colonne di marmo della pista centrale, divani privé stile logge teatrali, consolle centrale, impatto sonoro tipico dei Club house di Miami. Al centro della pista sarà allestita una pedana rotonda, con animazione chic e trasgressiva e performance. Dalle 21.00 cena a 40 Euro, alle 4.00 cappuccino e brioche, discoteca ore 22.30.
Il Leopardi di via Leopardi 13 inaugura l'international happy hour il 19 settembre dalle ore 19,00 alle 22, un aperitivo internazionale frequentato da studenti dell'International House di Milano, scuola di lingue frequentata da stranieri e italiani, un modo per tutti per conoscere gente straniera e fare pratica con inglese, tedesco, francese. I Magazzini Generali di via Pietrasanta presentano The Night of Contemporary Beat e Open party boosta il 20 settembre, alle ore 22.30, il mercoledì del locale. Ad aprire la stagione, Boosta, star dei Subsonica. Tunnel di via Sammartini 30 riapre il 22 con la serata P.U.R.E.elettronica opening act, a base di musica techno minimal. Dopo tre anni al Gasoline, il venerdì del Lust Minute si sposta al Tunnel, uno dei locali storici della scena underground meneghina, tra musica techno-minimal, prog e trance dei due dj resident, Albert Vorne e Lorenzo Fassi, ogni volta accompagnati da guest dj d'eccezione.