Debutto boom per Arkimedica: più 5 per cento

Debutto boom a Piazza Affari per la matricola Arkimedica, la società attiva nel settore medicale e sanitario che fa capo per il 50% al fondo di private equity Cape Natexis di Simone Cimino. Alla fine della prima giornata di negoziazioni nella classe 2 del mercato Expandi, in un mercato azionario negativo, il titolo ha guadagnato il 5% a 1,26 euro, dopo aver segnato un incremento massimo del 7,42% a 1,289 euro, con 855.564 azioni passate di mano per un controvalore di 1.088.189,15 euro. Le quotazioni si sono mosse nettamente al di sopra del prezzo di collocamento di 1,20 euro, fissato il 27 luglio scorso dalla società e dai listing partner di Intermonte. «Siamo estremamente soddisfatti - ha detto Simone Cimino, presidente di Arkimedica -. Un risultato così in un mercato negativo, sottile e volatile come quello in cui ci muoviamo non era affatto scontato».