Debutto in Borsa entro metà luglio

Gaz de France

Gaz de France debutterà in Borsa «probabilmente» prima del 14 luglio: lo ha dichiarato il suo presidente Jean-François Cirelli, il previsto aumento di capitale dell’azienda sarà di 1,5 miliardi di euro. «L’operazione inizierà il 23 giugno con la sottoscrizione di azioni da parte dei dipendenti, gli azionisti privati e i mercati finanziari. I futuri azionisti avranno poi una quindicina di giorni per decidersi e quindi la prima quotazione interverrà verosimilmente prima del 14 luglio», ha detto Cirelli al quotidiano Le Figaro in un’intervista che sarà pubblicata oggi. Secondo Cirelli, «con l’aumento di capitale di circa 1,5 miliardi l’azienda potrà battersi meglio sul mercato dell’energia contro grandi gruppi che sono anche loro molto solidi finanziariamente». Il ministero dell’Economia francese aveva comunicato la settimana scorsa che la privatizzazione parziale avrebbe consentito a Gdf di raccogliere tra 1 e 1,5 miliardi con un aumento di capitale e allo Stato di ricavare 2,5 miliardi dalla vendita di una quota dell’azienda.

Annunci

Altri articoli