Il debutto al cinema nel 1953

1936 Nasce l’8 settembre in provincia di Ancona
1953 debutta sul grande schermo con «La corda d’acciaio» di Carlo Borghesio. L’anno successivo si fa notare accanto a Totò in «Questa è la vita». È l’inizio di una lunga carriera che la porta a lavorare con registi del calibro di Maselli, Monicelli e Lizzani. All’estero è conosciuta per aver recitato con Alain Delon, Jack Lemmon e Frank Sinatra.
1964. La chiamano a Hollywood, dove i produttori sono alla ricerca della nuova Marilyn, ruolo che però le sta stretto.
1970. Dirada gli impegni per dedicarsi al marito Franco Pesci, costruttore romano, e al figlio Corrado.
1980. È tra i protagonisti di «La cicala» di Lattuada.
1983. Sul set di «Sapore di mare» di Carlo Vanzina. 1994. Fa parte del cast di «La regina Margot» con Isabelle Adjani e Daniel Auteuil, per cui vince la Palma d’Oro come migliore attrice.Il primo di una serie di riconoscimenti.
1996. Riceve il premio speciale David di Donatello alla carriera.
2001. Viene omaggiata della Grolla d’Oro alla carriera.
2002. Dopo aver preso parte a numerose fiction tv, torna al cinema con «Il giorno più bello della mia vita» di Cristina Comencini, con cui vince il Nastro d’argento.