Il debutto tv di Gaber tra « Il Musichiere» e tanta ironia

Roma riscopre il «primo» Gaber, quello per intenderci che debuttò sulla scena televisiva nel corso degli anni Sessanta. L’occasione rappresentata dall’uscita del doppio dvd curato dalla neonata fondazione Gaber e dedicata proprio alle apparizioni televisive che nel corso degli anni Sessanta hanno visto il giovane Gaber protagonista. Di spettacoli come «Il musichiere», «Questo e quello», «Le nostre serate» e «Giochiamo agli anni Trenta» ne parleranno questo pomeriggio alle 18 alla Galleria Alberto Sordi l’attore Ascanio Celestini, Gianni Borgna, fresco di nomina come presidente della fondazione Musica per Roma, e Paolo Del Bon che dirige la fondazione dedicata all’artista scomparso nel gennaio del 2003. Durante l’incontro saranno proiettati filmati delle esibizioni televisive tratte dal cofanetto «Giorgio Gaber- Gli anni Sessanta», che costituisce il primo di quattro «capitoli» in cui viene suddivisa l’opera di Gaber.