Decapitato il vertice militare dell’Eta

Madrid. Quattro capi dell’Eta - tre uomini e una donna - sono stati arrestati ieri vicino a Tolosa, nella Francia meridionale. L’operazione è stata condotta congiuntamente dalla polizia francese e dalla Guardia Civil. Il ministro dell’Interno spagnolo, Alfredo Perez Rubalcaba, ha detto che la cattura del quartetto ha inferto un «durissimo» colpo all’organizzazione terroristica. Rubalcaba ha aggiunto che il gruppo stava preparando «un nuovo attentato con un’autobomba» e che la casa dove è avvenuto il blitz era diventata la centrale operativa militare dell’Eta. Gli arrestati sono Luis Ignacio Iruretagoyena, ritenuto il maggior esperto di ordigni dell’Eta e membro storico dell’organizzazione, Ander Mugica Alaitz Aramendi, Alaitz Aramendi Jaunarena e Ohian Barandalla.