Decessi sospetti in due ospedali del Bergamasco

Epidemia e omicidio: queste le ipotesi di reato ipotizzate dall’inchiesta aperta dalla Procura di Bergamo per far luce su cinque morti sospette avvenute in due ospedali della provincia. Lo rivela il quotidiano L’eco di Bergamo. Per ora non ci sarebbe nessun nome iscritto nel registro degli indagati, il fascicolo è contro ignoti. In poco più di un mese, tra giugno e luglio, ci sarebbero stati cinque decessi per per uno choc settico alla cui origine ci potrebbe essere la diffusione di un batterio intestinale. In altre parole, una sospetta epidemia. Alla base delle indagini ci sarebbe una segnalazione da parte dell’Asl, secondo la quale una decina di pazienti sarebbero stati infettati. Di questi tre sarebbero deceduti all’ospedale di Gazzaniga e altri due all’ospedale di Lovere.