DECISIONE DEL GIP

Convalidato dal gip l’arresto di Gianluca Rosiello, il 26enne accusato di aver bruciato alcune auto all’Eur. Rosiello rischia una pena da 3 a 7 anni. Secondo il suo legale, durante l’interrogatorio di garanzia di ieri, Rosiello avrebbe detto al gip che sarebbe stato uno dei 3 o 4 amici con cui si trovava in un bar dell’Eur a proporre di dar fuoco a «una vecchia Rover parcheggiata lì accanto». Rosiello, pur ammettendo le sue responsabilità e riconoscendo che la tanica di benzina ritrovata nella sua auto gli apparteneva, ha negato di essere stato l’autore materiale del rogo.